rubrica

Monitor  – Verso il Salone Nautico                              

MARE PULITO, SERVE UN PROGETTO COMUNE

 

Forse non è il caso, adesso, di  chiamare Pierre Casiraghi, impegnato nella traversata oceanica sul Malizia con Greta Thumberg,  diretti al vertice Onu di New York, ma far crescere, tutti insieme, anche nel Tigullio, la consapevolezza di quanto sia dannosa al turismo la presenza di rifiuti fra i flutti e quanto sia importante proteggere l’ambiente, è un dovere di tutti. Non perché a Ferragosto in Riviera di Levante siano accaduti episodi particolari, fatti salvi i controlli , ma in qualche tratto rivierasco l’acqua proprio pulita non era. Colpa, forse, delle correnti, si dice.

Però, a un mese da Salone Nautico Internazionale di Genova, nel Tigullio ,una riflessione  su come avviare tutti insieme un progetto per difendere il mare  e le spiagge, non solo dalle mareggiate (e dai vu cumprà) ma anche dalla sporcizia sarebbe cosa buona e giusta.

Con o senza Pierre Casiraghi e Greta.

Che sarebbero comunque  un richiamo  non da poco.

 

 

 

 

Most Popular

Torna su
error: Contenuto protetto!