News

Ecco la spiaggia dove palla e racchettoni sono consentiti (e forniti). Le immagini

Lavagna. Sono 30 metri di spiaggia pensati per i ragazzi, ma non solo, dove sport e divertimento sono liberi, con la possibilità di portare attrezzature personali, dalla palla ai racchettoni, ma anche di usufruire di quelle in dotazione: il Comune di Lavagna ha inaugurato la “Happy Beach”, vicino ai Bagni Piero.

Il titolare del vicino stabilimento, Filippo Delucis, collabora per ritirare e consegnare le attrezzature. Il materiale pubblicitario è fornito da Luca Barolo, responsabile di Sport Store di Chiavari e Yarde di Ne. Il taglio del nastro ha visto presenti la vicesindaco Elisa Covacci, gli assessori Chiara Oneto (Politiche giovanili) ed Enrico Piazze (Demanio) e il consigliere comunale Luca Sanguineti.

«Delimiteremo meglio la zona del campo, tracciando a terra lo spazio – spiega Piazze – Precisiamo che abbiamo introdotto un regime di tolleranza, poiché l’ordinanza vieta di giocare a pallone, per tutelare l’incolumità delle persone e la quiete pubblica, ma noi diciamo che si può fare, nei limiti del rispetto delle regole e della buona educazione che ciascuno di noi ha».

Most Popular

Torna su
error: Contenuto protetto!