News

Rapallo, campagna anti abbandono e nuova area cani

Rapallo. Con manifesti e locandine, che verranno affissi in città nei prossimi giorni, ricchi di foto di simpatici amici a 4 zampe, il Comune di Rapallo rinnova la campagna anti – abbandono degli animali.

«Abbiamo deciso di proporre nuovamente questa campagna di sensibilizzazione: un gesto semplice per diffondere un messaggio importantissimo – osserva il sindaco Carlo Bagnasco, convinto animalista – Anche questa volta, tantissime persone hanno risposto all’invito lanciato su Facebook inviando una foto: per esigenze grafiche ne sono state selezionate solo alcune, ma è stato bellissimo vedere tanto entusiasmo nel condividere l’amore per i propri fedeli amici e ribadire che gli animali vanno amati e rispettati, mai maltrattati. Ringraziamo di cuore tutti coloro che hanno partecipato all’iniziativa».

«Gli animali domestici non hanno parenti o amici: hanno solo noi e ci amano più di ogni cosa al mondo – aggiunge il consigliere alle Politiche animali Daniele Trucco – Abbandonarli significa compiere un atto disumano e condannare a morte sicura un povero cucciolo indifeso: oltre ad avere un peso sulla coscienza, ricordo che è un reato penale. La campagna #NoAbbandono #TienimiLaZampa è un modo per tenere viva l’attenzione su questo tema: abbiamo deciso di lanciarla in questo periodo per raggiungere più persone possibili, essendo questo il momento di maggiore affluenza in città».

L’amministrazione comunale, dal canto suo, è al lavoro per offrire sempre più servizi ai quattrozampe e ai loro proprietari: «Da qualche giorno è fruibile la nuova area cani al parco Casale, che si trova in prossimità del campo da badminton – prosegue Trucco – Uno spazio ampio e adatto per lo sgambamento dei cagnolini, delimitato da una recinzione in legno e completato con panchine e una fontanella. Ovviamente, raccomandiamo a chi ne vorrà usufruire di darci una mano a mantenere l’area pulita e in ordine»

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular

Torna su
error: Contenuto protetto!