News

Commosso addio al marittimo morto nell’incendio della nave

Lavagna. Massicciamente rappresentato il quartiere del Ponte, e comunque con moltissima gente presente, è stato celebrato questa mattina il funerale di Roberto Monteguardia, il marittimo lavagnese morto, la sera del primo luglio, nell’incendio divampato a bordo della nave dove compiva il suo ultimo viaggio prima della pensione. C’erano la madre Alice e la sorella Patrizia. Con il parroco di Santa Maria Madre della Chiesa, don Federico Tavella, ha concelebrato il parroco di Mezzanego, don Onesphore Nduwimana: la salma viene portata proprio al cimitero di Vignolo di Mezzanego, luogo d’origine della famiglia. Adesso, Monteguardia viveva in corso Genova. Don Federico ne ha sottolineato la “silenziosa semplicità”, la capacità di donare amore senza emergere in prima persona.

Most Popular

Torna su
error: Contenuto protetto!