News

Rifiuti, la lettera – decalogo di sindaco e assessore

Recco. L’amministrazione comunale di Recco, “facendo appello al senso civico e alla responsabilità di abitanti e turisti”, ha diramato, attraverso la pagina Facebook del Comune, una lettera firmata dall’assessore all’ambiente Edvige Fanin e dal sindaco Carlo Gandolfo. “L’amministrazione comunale – scrivono i due – ha preso un’importante decisione: creare un progetto volto alla tutela dell’ambiente a 360 gradi dal verde alla differenziata e attraverso campagne di sensibilizzazione per le future generazioni”.

Per cominciare i cittadini dovranno impegnarsi a non usare i sacchi neri, perché vietati. Per i rifiuti indifferenziati devono essere adoperati i sacchi grigi muniti di codice identificativo, per la plastica devono essere utilizzati i sacchi gialli semitrasparenti, per l’organico è necessario l’utilizzo dei sacchi in materiale compostabile.

Nella lettera si fa riferimento anche al corretto comportamento che i possessori dei cani devono mantenere nei luoghi pubblici (le deiezioni solide degli animali devono essere raccolte, mentre quelle liquide diluite con acqua). Inoltre si ricorda che è vietato gettare al suolo mozziconi di sigaretta, gomme da masticare o qualsiasi altro materiale.

Un passo del documento è dedicato anche allo smaltimento degli scarti vegetali. I rifiuti provenienti da potatura possono essere ritirati su prenotazione, al numero verde 800.108.040, dalle 8.30 alle 16.30 dal lunedì al sabato, eliminati attraverso “bruciatura”, come previsto dall’articolo 7 del regolamento di Polizia Urbana, oppure conferiti alla piattaforma ecologica in Valle della Né nei giorni di martedì, dalle 9 alle 12, e sabato, dalle 9 alle 12 e dalle 13.30 alle ore 16.

Most Popular

Torna su
error: Contenuto protetto!