News

Incendio sulla nave, muore lavagnese: era ad un passo dalla pensione

Lavagna. Si chiamava Roberto Monteguardia ed era conosciuto da tutti, in particolare, nel quartiere del Ponte, il lavagnese rimasto vittima dell’esplosione avvenuta,  la scorsa notte, a bordo della nave sulla quale era primo ufficiale di macchina. Il fatto è avvenuto a bordo della nave SynZania, di proprietà della compagnia marittima Synergas di Napoli, ancorata nel porto turco di Aliaga. Secondo quanto riferito dalla società e riportato da organi di stampa on line, l’esplosione è avvenuta a seguito di un incendio, sviluppatosi mentre si effettuava un carico di propilene. La morte è avvenuta durante l’evacuazione, per cause definite dalla compagnia “ancora da accertare”.

Roberto Monteguardia era nato e cresciuto in Via Fieschi, per poi trasferirsi in corso Buenos Ayres. Mai sposato, non aveva figli: lascia la madre e la sorella. Era, a quanto riferisce chi lo conosceva, all‘ultimo imbarco prima della pensione.

“La notizia mi dà davvero troppa tristezza – riferisce Massimo Riva, suo caro amico – Era passato da me poco più di un mese fa. Era felice. Finalmente, adesso, con la pensione, sarebbe rimasto stabilmente a Lavagna“. Si succedono già i messaggi di cordoglio sul profilo Facebook della vittima, da cui è tratta la foto che pubblichiamo.

 

Most Popular

Torna su
error: Contenuto protetto!