News

Alcol, fumo e torso nudo: i divieti stabiliti da Mangiante

Lavagna. Niente alcol e fumo nei parchi giochi, niente individui a torso nudo in giro per la città: il sindaco di Lavagna, Gian Alberto Mangiante, ha emesso, oggi, due ordinanze in materia di tutela del decoro urbano.

Come spiega la nota giunta dal Comune, “con la prima ordinanza si stabilisce il divieto per le persone di circolare in costume da bagno o a torso nudo per le vie cittadine a monte della ferrovia ed in Via dei Devoto. Il provvedimento sarà in vigore dal 1° luglio al 15 settembre e l’inosservanza comporterà sanzioni penali che potranno variare tra i 25,00 euro e i 500,00 euro”.

Invece la seconda “ordina il divieto di fumare e assumere bevande alcoliche, di qualunque gradazione, in tutti i parchi giochi e aree verdi comunali”. L’ordinanza, che diventerò esecutiva con la pubblicazione all’albo pretorio, pone l’accento sui danni causati dal fumo passivo e sulla volontà di sensibilizzare i cittadini ad un comportamento rispettoso in particolar modo delle fasce più deboli. L’inosservanza comporterà sanzioni che variano tra i 25,00 euro e 500,00 euro.

Dice il sindaco: “Bisogna impegnarsi nella promozione di comportamenti responsabili e consapevoli e garantire standard di decoro nell’ottica di una buona convivenza. Non si tollereranno più certe forme di degrado”. E ancora: “Tutela della salute, dell’ambiente e della sicurezza sono per noi argomenti fondamentali e tali iniziative mirano in questa direzione. Spesso vengono consumate bevande alcoliche nei parchi giochi ed i contenitori, perlopiù in vetro, sono abbandonati senza riguardo. Questo rappresenta un pericolo per i fruitori, soprattutto per bambini e ragazzi”.

Most Popular

Torna su
error: Contenuto protetto!