News

Da domani il Festival della Parola: il programma del primo giorno

Chiavari. Prenderà il via domani, a Chiavari, per durare quattro giorni, il Festival della Parola 2019. L’inaugurazione è in programma alle 9.30, in Piazza di Nostra Signora dell’Orto, con il Flashmob della Parola, a cura dell’Istituto comprensivo Della Torre e della scuola secondaria di primo grado Ilaria Alpi, seguito dai discorsi delle autorità.

Dalle 9.30 alle 18.30, alla Società Economica, “Indagine sull’opera di Elena Bono”.

Alle 10.30, all’Agorà della Parola (Piazza N.S. dell’Orto) proiezione del film “Essere Leonardo Da Vinci”, seguita dall’incontro con il regista e attore Massimiliano Finazzer Flory.

Alle 11,30, all’Agorà della Parola, “Amore è filosofo. Filosofia come discorso amoroso”, con Simone Regazzoni. In contemporanea, all’auditorium, “La bella Resistenza. L’antifascismo raccontato ai ragazzi”, con Biagio Goldstein Bolocan.

Alle 16, al Gran Caffè Defilla, gli editori del Tigullio presentano le loro opere.

Alle 18, all’auditorium, l’incontro “Banana Republi 1970. Dalla – De Gregori e il tour della svolta”, incontro sull’omonimo libro edizioni Vololibero.

Alle 18.30, all’Aogrà della Parola, il teologo e giornalista Vito Mancuso, intervistato dal direttore del Secolo XIX Luca Ubaldeschi, parla de “Il dialogo, fondamento di nuova umanità”.

Sempre alle 18.30, in Piazza Fenice, live del cantautore Braschi.

Alle 19, all’auditorium, “Come se fossi sano. Quasi un perfetto manuale per ipocondriaci”: Carlo Denei presenta il suo libro.

Alle 21.30, all’Aogrà, in prima nazionale, lo spettacolo “Un Ebreo, un Ligure e l’Ebraismo”, con Moni Ovadia e Dario Vergassola.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular

Torna su
error: Contenuto protetto!