rubrica

Monitor – Un mese al voto

DOPO LE SORPRESE NELL’UOVO DI PASQUA, IN ARRIVO LE SORPRESE ELETTORALI

Numeri e gli esiti delle precedenti amministrative alla mano, un amico che conosce bene la politica del Tigullio e Levante mi racconta, a cena, come, il 26 maggio, potrebbe cambiare lo scenario dei comuni dove si vota.
Nessun sondaggio, per carità, solo una previsione ragionata, alla luce di liste e candidature presentate e di quanto nei comuni del Tigullio è accaduto in questi mesi, senza tralasciare gli effetti della mareggiata, certo consistenti ( ma non sempre determinanti su chi ha più chances vincere la competizione elettorale.
Secondo le previsioni della mia occasionale “fonte”, le sorprese potrebbero non mancare. Dopo quelle trovate nelle uova di Pasqua ,si attendono adesso quelle nelle urne.
In qualche caso addirittura clamorose, laddove, per esempio, la voglia di partecipazione ha dato vita alla presentazione di numerose liste contrapposte pur appartenenti a una stessa area politica.
Ma più che i risultati e i nomi dei sindaci eletti- pochi comunque i nomi scontati, da Recco a Moneglia, la campagna elettorale è accesa- è importante che sia alto il numero dei votanti, perché il partito del non -voto non aiuta certo la crescita del territorio e della comunità.
Co sarebbe bisogno, insomma, un forte appello al voto i in cui tutti i cittadini dovrebbero riconoscersi.

Most Popular

Torna su
error: Contenuto protetto!