News

Omicidio di Chiavari, la vittima colta di sorpresa. Niente bossolo

Chiavari. Colto di sorpresa e freddato, senza alcuna colluttazione: di questo sono certi gli inquirenti della squadra Mobile della polizia che stanno indagando sull’omicidio di Pino Orazio, 70enne di origine siciliana, pentito di mafia che aveva ricostruito la guerra di mafia nel Catanese negli anni ’80 e’ 90, confessando decine di uccisioni.

Il 70enne, è  stato trovato martedì sera in un parcheggio del supermercato Conad di Chiavari. Dietro l’orecchio destro il medico legale ha trovato un piccolo foro. Potrebbe essere stato colpito da un proiettile o da uno stiletto: a quanto sembra non è stato trovato alcun bossolo sulla scena del crimine.

La Polizia, dopo aver fatto una ricerca nel negozio di oreficeria nel caruggio chiavarese ed in casa della vittima sta cercando elementi utili dalle telecamere per la videosorveglianza nei pressi del parcheggio e sta anche ascoltando i familiari più stretti per risolvere il rebus di questo omicidio. Per saperne di più, intanto  si attende l’esame autoptico.

 

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular

Torna su
error: Contenuto protetto!