Svuota il garage a Chiavari e abbandona i rifiuti pericolosi in Val d’Aveto

Val d’Aveto. Aveva ripulito il proprio garage e poi, per smaltire il materiale,  aveva riempito cinque sacchi neri con lattine di solvente, olio da motore, parti della carena di un motorino, abbandonando il tutto lungo la Provinciale 586 della Val d’Aveto. Per questo, un 23enne di Chiavari è stato sanzionato dai carabinieri forestali di Santo Stefano, dopo la segnalazione di un privato cittadino. L’accusa è abbandono di rifiuti pericolosi e per questo il giovane dovrà pagare una sanzione amministrativa, stabilita dalla Città metropolitana di Genova, che potrebbe arrivare sino a 6.000  euro. Dovrà anche provvedere allo smaltimento corretto del materiale. I carabinieri forestali invitano a denunciare gli autori di comportamenti di questo tipo e segnalano comportamenti ricorrenti come i fazzoletti nelle aree di sosta lungo le strade dell’entroterra o gli elettrodomestici riversati nelle scarpate.

error: Contenuto protetto!