Peppino De Filippo al teatro di Cicagna

Cicagna. La Compagnia Il Crocogufo sarà in cena sabato sera (13 aprile) alle 21 con lo spettac0olo di Peppino De Filippo “Non è vero ma ci credo”. Come di consueto, oggi pomeriggio la biglietteria del teatro sarà aperta, per la prevendita, dalle 17 alle 18.30. Prevendite aperte anche da SolDiesis a Chiavari, da Beauty Cenyter a Gattorna e on line su www.happyticket.it. Sabato sera, teatro aperto dalel 19.30 e aperitivo offerto nel foyer dalle 20.

Come spiegano dalla direzione del teatro, in merito alla commedia, “il tema è quello della superstizione, abbastanza frequente nella drammaturgia di De Filippo, come lotta disperata e perdente di chi ingaggia battaglie per combattere destino e sfortuna, di chi non ha altri mezzi a propria disposizione per allontanare i colpi sinistri della sorte, che quelli di ricorrere a sotterfugi e scongiuri.

Ma si sa, la superstizione non ha niente a che vedere con i fatti della vita, è solo un atteggiamento mentale che l’uomo talora utilizza di fronte a sue talune incapacità, e che altera la visione della realtà stessa.

Proprio come succede, fortunatamente per lui, a Gervasio Savastano.

Il commendator Savastano regola la sua vita e i suoi affari in continua difesa dagli influssi negativi della sfortuna, facendo scongiuri e riti scaramantici per propiziarsi la serenità. All’improvviso la fortuna sembra ricordarsi di lui; nella sua azienda arriva un giovane gobbo, Alberto Sanmaria e di colpo la sua vita e i suoi affari vanno a gonfie vele. La gobba tradizionalmente è un segno di grande fortuna. Tutto sembra andare bene ma le cose si complicano quando entra in scena l’amore; Alberto confessa al commendatore di essersi innamorato di sua figlia e di volerla sposare. Il pensiero che la sua adorata Rosina possa unirsi in matrimonio con un gobbo lo getta in uno stato di sconforto e disperazione, ma tutto si risolverà nel migliore dei modi fino al sospirato lieto fine.”

error: Contenuto protetto!