“Potenzieremo l’elisoccorso e l’automedica in Val d’Aveto”

Genova. E’ stata discussa oggi, in consiglio regionale, l’interrogazione di Vittorio Mazza (Lega) che chiedeva alla giunta di potenziare il servizio di elisoccorso, con utilizzo anche durante le ore notturne, e di implementare il servizio di automedica in Val D’Aveto.

Riferisce l’ufficio stampa del consiglio regionale: “Mazza ha rilevato che si tratta di una zona a vocazione turistica che non risulta facilmente raggiungibile dai mezzi di soccorso e che, attualmente, non esiste un centro di primo intervento per ricevere cure immediate per cuie nei casi più gravi, si ricorre al servizio di elisoccorso. Il consigliere ha sottolineato che nella zona esistono due piste per l’atterraggio di elicotteri: una presso il campo sportivo di Santo Stefano d’Aveto che dispone anche dell’illuminazione artificiale dei fari dello stadio e l’altra a Rezzoaglio.

L’assessore alla sanità Sonia Viale ha risposto ribadendo la massima attenzione della giunta al problema dei servizi di elisoccorso sanitario nell’entroterra ligure e al suo potenziamento sottolineando l’impegno regionale per mantenere il servizio fornito dai vigili del fuoco e per una sua estensione nelle ore notturne. «Anche sull’automedica c’è la massima attenzione – ha aggiunto – e ho dato incarico al dipartimento di fare una revisione del servizio volta al suo potenziamento”

error: Contenuto protetto!