News

Lavagna e Sestri Levante, visite straordinarie per le Giornate Fai

Sestri Levante. Dalla chiesa di San Nicolò a Casa Carbone, ai Castelli: ecco alcune proposte nel Tigullio per le Giornate di primavera del FAI.

Venerdì 22 marzo ad inaugurare la manifestazione sarà il celebre bene FAI Casa Carbone, a Lavagna, con visita guidata e Mostra Mercato “Un Grand Hotel dalle soffitte alle cantine”, durante il primo weekend di gestione della struttura affidata a Mediaterraneo Servizi.

Sabato 23 invece Sestri Levante aprirà con il primo appuntamento in programma in Baia del Silenzio dove, nella sala Oleandro dell’Ex Convento dell’Annunziata, alle ore 15:30 si terrà la presentazione della terza riedizione del prestigioso volume: “A CASA IN LIGURIA” del Barone Alfons von Mumm, Berlino 1915. L’iniziativa curata dalla delegazione FAI Portofino Tigullio, fa parte di un più ampio progetto per il recupero della memoria storica e la valorizzazione del turismo culturale a cura della Parrocchia San Martino e San Giorgio di Portofino.

Domenica 24, dalle ore 10:00 alle ore 18:00 sarà possibile visitare la chiesa di San Nicolò dell’Isola, sede di una delle prime comunità parrocchiali di Sestri Levante edificata intorno al 1151 probabilmente su un preesistente edificio di culto cristiano, eretto dai monaci colombaniani di Bobbio, la sua parrocchia fu soppressa nei primi anni del XVII secolo in concomitanza alla costruzione della nuova basilica di Santa Maria di Nazareth. Sempre domenica, solo per gli iscritti FAI, o per chi si iscriverà quel giorno anche presso il nuovo Punto FAI di Palazzo Fascie, si terrà un’apertura straordinaria ed unica nel suo genere, la famosa Torre Marconi, sede degli esperimenti con le onde radio di Guglielmo Marconi, sarà per la prima volta dopo molto tempo riaperta al pubblico. Compresa nel Parco del Grand Hotel dei Castelli, edificio costruito per volere dell’industriale piemontese Riccardo Gualino, la Torre è situata sul punto strategico della penisola con massima visuale. Esattamente 110 anni fa a Guglielmo Marconi fu conferito il Premio Nobel per la fisica, a lui si deve lo sviluppo di un efficace sistema di comunicazione con la telegrafica senza fili via onde radio o radiotelegrafo che ottenne notevole diffusione e la cui evoluzione portò allo sviluppo dei moderni sistemi e metodi di radiocomunicazione e televisione.

Ai tesserati FAI, grazie anche alla preziosa collaborazione del gruppo Radio Amatori del Tigullio e al Liceo Scientifico Marconi di Chiavari che fornirà gli “studenti ciceroni” che illustreranno il sito, sarà così possibile immergersi nell’affascinante mondo e nel lavoro di questo grande personaggio storico del nostro territorio, un passato racchiuso tra le mura della Torre rimasta tale e quale all’epoca degli esperimenti di Marconi. La visita sarà disponibile sempre dalle ore 10:00 alle ore 18:00.

Most Popular

Torna su
error: Contenuto protetto!