News

Gh’ea na vòtta a Survacruxe: Pinocchio per le vie del borgo

Borzonasca. “Gh’ea na vòtta a Survacruxe – Pinocchio per le vie del borgo”. Arriva una nuova iniziativa nel nostro entroterra, ed in particolare a Sopralacroce, nel territorio di Borzonasca, dove domenica 31 marzo dalle 13.30 prenderà vita una fiaba itinerante e interattiva, adatta a grandi e piccini, con una passeggiata che attraverserà il suggestivo borgo di Zanoni, dove ogni tappa si trasformerà in una scena di Pinocchio.

Fervono infatti i preparativi a Sopralacroce, dove la Pro Loco di Borzonasca e l’associazione REB Reixe e Buttun stanno lavorando alla realizzazione di questo nuovo evento: la favola di Pinocchio sarà narrata in lingua italiana e recitata in dialetto genovese dal gruppo teatrale di Chiavari “Ragazzitralestelle”.

Gli organizzatori anticipano che verranno distribuiti diversi gadget durante alcune scene, facendo così anche diventare piccoli protagonisti della storia i presenti.

La fiaba avrà inizio alle 14.30 a Zanoni Alto, dove gli intrattenimenti inizieranno già alle 13.30, con laboratori per i più piccoli e interessanti dimostrazioni artigianali e artistiche per i più grandi.

Non mancheranno baby dance, bolle di sapone, truccabimbi e altre sorprese anche alla fine della fiaba, a Zanoni Basso.

Sarà disponibile un servizio navetta da e per Prato Sopralacroce, a partire dalle 13.15.

L’Osteria La Greppia proporrà ai partecipanti un menù a prezzo convenzionato per il pranzo (prenotazioni al numero di telefono 0185-342702).

Ma a Sopralacroce anche i preparativi si trasformano in una festa per la comunità: un po’ tutti partecipano alla creazione delle scenografie e dei piccoli doni che verranno dati ai bambini, e il gruppo “SentieriAMO – Alla riscoperta dei vecchi sentieri” dedicherà il terzo sabato di marzo alla pulizia del percorso dell’evento.

Per maggiori infirmazioni e prenotazioni, che devono avvenire entro venerdì 29 marzo, si può chiamare il numero 328-3816434 (anche Whatsapp) o scrivere su Facebook a @REBsopralacroce. La prenotazione è obbligatoria perché l’evento è a numero chiuso.

 

 

 

 

 

Most Popular

Torna su
error: Contenuto protetto!