Video

Elezioni a Lavagna: fronte mare, traffico, parcheggi, alleanze e lista. Ecco com’è andato il primo incontro pubblico di Gian Alberto Mangiante

 

Lavagna. E’ avvenuta ieri sera allo Chez Vous la prima parte di presentazione del programma elettorale del candidato sindaco a Lavagna Gian Alberto Mangiante.

Ha illustrato il progetto per la zona del fronte mare, ed altre iniziative mirate per questa zona della città: un piano del traffico con più aree pedonali e razionalizzazione dei parcheggi, miglior decoro e qualità in arredi, strade, sottopassi.

La sua lista è praticamente pronta, e intanto prendono così il via gli incontri nei quartieri della città.

Mangiante ha detto di non essere infastidito da “malelingue” e “alleanze strane” ed ha aggiunto: “Due cose mi danno fastidio di questa campagna elettorale: sentir dire che ho qualcuno dietro, perché solo chi non mi conosce può pensare che mi faccia guidare da altri, e vedere promettere ai cittadini cose impossibili: dragare il letto del delta dell’Entella avrebbe costi insostenibili”.

Ha poi parlato di bilancio: “Lavagna ha bisogno di un tecnico preparato. Con i buoni e onesti si va a mangiare una pizza. Per gestire il Comune ci vuole la preparazione”.

Ieri sera sono intervenuti anche membri del gruppo, possibili candidati nella lista “Per Lavagna”: Elisa Dallorso, Matteo Barbieri, Carlo Romanengo, Elisa Covacci, Nicoletta Zattone e Danilo Bersaglio.

Tra i moltissimi presenti, esponenti della Lega, come Sandro Garibaldi e Giorgio Beaud e l’ex consigliere comunale di Chiavari Nicola Orecchia, del quale si dice potrebbe essere in questa lista: l’interessato non conferma.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular

Torna su
error: Contenuto protetto!