News

Cogorno, l’olio vegetale di scarto si raccoglie nelle scuole

Cogorno. Iniziativa dell’amministrazione comunale di Cogorno per il corretto smaltimento dell’olio vegetale utilizzato in cucina (non solo quello di frittura ma anche quello dei prodotti in scatola come tonno e sottoli), che è un prodotto altamente inquinante. Insieme a Ecorec srl, impresa che raccoglie e lavora l’olio alimentare di scarto, il Comune ha programmato di installare in prossimità dei plessi scolastici bidoni per la raccolta dell’olio alimentare per dare il via al Progetto Scuola Oli-ndo.

Gli uffici stanno completando l’iter amministrativo per dare il via al progetto.In questa prima fase verranno posizionati sul territorio comunale di Cogorno, mentre da settembre partirà il progetto vero e proprio. In base anche alla quantità di olio raccolto a fine anno le scuole verranno premiate con la consegna di materiale didattico.

“Dopo l’utilissimo viaggio di istruzione fatto con le nostre scolaresche nei vari impianti di raccolta e smaltimento dei rifiuti  – ricorda il sindaco Enrica Sommariva – siamo sicuri che gli studenti saranno entusiasti di aderire a questa iniziativa, perché erano rimasti particolarmente colpiti dall’importanza di smaltire in maniera corretta le varie tipologie di rifiuti e dal loro ciclo. Questo è quindi un ulteriore tassello per incentivare sin da giovani al rispetto dell’ambiante, poiché è proprio partendo dalle nuove generazioni che si può fare la differenza”.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular

Torna su
error: Contenuto protetto!