Musica

Laboratorio di Informatica Musicale al FIM di Milano 2019

Generare e controllare il suono attraverso il proprio corpo.

Al FIM verrà mostrato un prototipo di strumento musicale controllato attraverso “eye tracking” ed altri dimostrativi incentrati su ulteriori forme di interazione corporea.

Nel corso della passata edizione del FIM, lo spazio allestito dal LIM – Laboratori di Informatica dell’Università Statale di Milano è stato uno dei più affollati e non è difficile comprenderne il motivo: il team del Direttore Goffredo Haus ha deciso di organizzare il proprio laboratorio coinvolgendo i ragazzi in esperienze sonore attive di alto contenuto tecnologico. Anche per l’edizione del FIM, che si terrà anche quest’anno in Piazza Delle Città di Lombardia a Milano nei giorni 16 e 17 maggio 2019, la tematica generale sarà l’esplorazione delle possibilità offerte dalla tecnologia per generare e controllare il suono attraverso il proprio corpo. Verrà mostrato un prototipo di strumento musicale controllato attraverso “eye tracking” ed altri dimostrativi incentrati su ulteriori forme di interazione corporea.

Se il tempo a disposizione lo consentirà, è prevista anche un’esperienza “massiva” nel caso di una presenza in massa di persone all’interno dello stand LIM (per esempio una sonificazione basata sul rilevamento della posizione e dei movimenti dei presenti all’interno dello spazio).

I 2.600 ragazzi provenienti da scuole medie e superiori italiane parteciperanno a una ventina di altri laboratori offerti dai prestigiosi partner istituzionali e privati del FIM, il cui programma completo è ancora in via di definizione.

Most Popular

Torna su
error: Contenuto protetto!