News

In autobus al Carlo Felice, accettati anche contanti e bancomat

Anche bancomat e contanti potranno essere utilizzati per prendere il biglietto abbinato, trasporto più poltrona, con il quale assistere alle opere del Carlo Felice, arrivando a Genova con lo speciale bus Atp del progetto “Valli all’Opera”, il servizio di trasporto che prevede linee anche dalla Riviera di Levante e dalle valli Aveto e Fontanabuona. Alla prima uscita, domenica scorsa, la carta di credito era stata l’unico sistema di pagamento accettato.

Il prossimo appuntamento con il servizio è fissato per domenica prossima, 17 febbraio, con prenotazione possibile sino al 14.  “Andando incontro alle richieste di molti appassionati – spiega l’azienda di trasporto pubblico – Atp ha sviluppato l’applicazione, ad esclusivo uso delle biglietterie aziendali Atp e delle rivendite dotate di sistema di vendita Smartweb, che permette all’utente di prenotare il servizio Valli all’Opera pagando in contanti o con il bancomat. Dunque gli appassionati possono scegliere se pagare da casa
mediante la procedura online (www.atpesercizio.it/valliallopera<http://www.atpesercizio.it/valliallopera>), con obbligo di pagamento con carta di credito, oppure recarsi presso le biglietterie aziendali e pagare in contanti o con il bancomat o con la carta di credito. L’offerta culturale comprende anche la visita guidata
agli impianti tecnologici del Teatro”.

Ecco le prossime uscite di “Valli all’Opera”: “Simon Boccanegra” il 17 febbraio, “Don Pasquale” 2 il 10 marzo, “Tosca” il 5 maggio, “Cavalleria Rusticana/Pagliacci” il 26 maggio e “Madama Butterfly” il 16 giugno. 49 euro a persona con la tariffa speciale di 95 euro per due persone.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular

Torna su
error: Contenuto protetto!