News

Chiavari, spostamento pianificato delle colonie di gatti

Chiavari. Serve un’analisi aggiornata delle schede di censimento delle colonie feline in città, con contatto diretto dei singoli referenti di colonia, in grado di identificare sia il numero di esemplari maschi e femmine che di gatti ancora da sterilizzare.

Serve anche una individuazione preventiva, pianificata, di zone dove spostare le colonie in caso di apertura di cantieri nelle loro aree di permanenza abituale.

Sono le due azioni stabilite, ieri, nell’incontro in Comune a Chiavari tra Alberto Corticelli, capogruppo di Avanti Chiavari – Marco Di Capua Sindaco, insieme al consigliere Giorgio Canepa, ed i referenti di Leidaa, Lida Tigullio, Amici Nostri, del soccorso animali Croce Bianca Rapallo e il “coordinamento 7 Giugno” (che raggruppa diverse forze associative con l’obiettivo di promuovere attività inerenti ai diritti e al benessere degli animali).

«Nello specifico – riferisce Corticelli – abbiamo analizzato la convenzione tra Comune e l’associazione Amici Nostri, interrottasi per la mancata erogazione del contributo regionale. La nostra amministrazione, sempre vicina ai bisogni e al benessere degli animali, ha proposto, in caso di ulteriore riscontro negativo da parte di Regione Liguria, di provvedere autonomamente vista l’importanza dell’argomento». Inoltre, i rappresentanti del “coordinamento 7 Giugno” hanno riferito di avere risolto il problema relativo alla colonia felina presente presso la Colonia Fara: verrà spostata all’interno dell’area messa a disposizione dalla Casa di Riposo Torriglia. Infine, è stata proposta l’analisi conoscitiva sullo stato dei rondoni comuni della Collina delle Grazie. «Le associazioni per la tutela e la gestione delle colonie di gatti svolgono un ruolo essenziale nel monitoraggio e nella gestione del randagismo e delle colonie feline; solleciteremo, quindi, Regione Liguria per l’erogazione dei necessari contributi, la cui mancanza rischia di vanificare il lavoro svolto negli anni precedenti riguardo, principalmente, i programmi di sterilizzazione».

«Durante l’incontro di ieri – aggiunge Canepa – abbiamo parlato anche della risistemazione dell’area cani presente sulla spiaggia del Lido, che aveva subito danni dopo gli eventi calamitosi dei fine ottobre, e del regolamento degli animali d’affezione, che entro il prossimo mese sarà riportato in commissione per l’approvazione finale. Per approfondire e portare avanti l’impegno sul fronte della tutela e della gestione delle colonie di gatti, ci incontreremo di nuovo a fine Febbraio».

Most Popular

Torna su
error: Contenuto protetto!