News

“Credere”, i ragazzi incontrano il profugo afghano che si è laureato in legge e scrive libri

Doppio appuntamento, venerdì, 8 febbraio, per i ragazzi delle scuole superiori, con il “Progetto Credere” della diocesi di Chiavari, ufficio scuola ed educazione.

A Chiavari, salone di “Casa Marchesani” (corso Millo) dalle 8.30 alle 10.00, partecipano studenti del liceo “Marconi Delpino”. A Rapallo, salone della “Casa della Gioventù” (via Lamarmora), dalle 11 alle 12.30, Partecipano studenti del liceo “Da Vigo”.

Gli studenti dialogano con Alì Ehsani e Francesco Casolo, a partire dal libro “I ragazzi hanno grandi sogni”.

Alì Ehsani è nato nel 1989 a Kabul. Persi i genitori all’età di otto anni, è fuggito dall’Afghanistan insieme a suo fratello, in cerca di un futuro migliore in Europa. Dopo un drammatico viaggio durato cinque anni, dal 2003 vive a Roma, dove studia e lavora. Nel novembre del 2015 ha conseguito la laurea triennale in Giurisprudenza. Per Feltrinelli ha pubblicato Stanotte guardiamo le stelle (con Francesco Casolo; 2016).

Francesco Casolo è docente di Storia del cinema presso l’Istituto Europeo di Design (IED) ed è autore, assieme a Robert Peroni, di Dove il vento grida più forte e I colori del ghiaccio (entrambi pubblicati da Sperling & Kupfer). Nel 2012 ha scritto e diretto il documentario I resilienti, reportage dal Cairo sulla primavera araba, presentato al Beirut Film Festival. Per Feltrinelli ha pubblicato, con Ali Ehsani, Stanotte guardiamo le stelle (2016).

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular

Torna su
error: Contenuto protetto!