News

“Parcheggi pubblici a Chiavari, perché non pensarci prima?”

Chiavari. Il MoVimento 5 Stelle, MeetUp di Chiavari, interviene sulla gestione dei parcheggi dopo Apcoa.

“Vengono stimanti, prudenzialmente, più di due milioni di euro annui (di introiti), al netto dei costi. Stupisce lo stupore: nessuno ha mai fatto una valutazione basata sul semplice numero di posti blu a disposizione e sul grado del loro utilizzo? Avrebbe stimato facilmente l’ordine di grandezza dell’incasso e si sarebbe fatto un’idea del contratto in essere con Apcoa. Noi ci siamo posti più volte questa domanda: per questo abbiamo sempre insistito sull’assurdità di tenere Apoa, specialmente a quelle condizioni economiche, e di rinunciare alla libertà di gestire non solo il guadagno ma soprattutto la mobilità cittadina, fortemente influenzata dalla disponibilità e dal costo delle soste.  Dove sarà stata la grande convenienza per il Comune a far gestire esternamente una tale fucina di possibilità economiche e logistiche?” si domanda il Movimento. “Due milioni di euro significano maggiore flessibilità, soste gratuite per i disabili, politica di disincentivazione al traffico di auto in centro città, gestione più moderna degli spostamenti urbani. E fin qui si resta a cifre pressoché invariate. Spingendosi oltre, due milioni di euro significano investimenti per la sicurezza, installazione/costruzione/gestione di parcheggi in superficie/sopraelevati/interrati, finanziamento del trasporto pubblico locale, miglioramento della mobilità. Questa è la strada che speriamo voglia seriamente perseguire l’attuale amministrazione, che fino ad ora ha mostrato solo alcuni timidi e sporadici tentativi in tal senso”

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular

Torna su
error: Contenuto protetto!