News

Dissesto, il Comune di Lavagna non ci sta: presentato ricorso

Lavagna. E’ ufficiale: il Comune di Lavagna procede con il ricorso alle Sezioni unite della Corte dei Conti, a Roma, contro il no della sezione della Liguria al proprio piano di riequilibrio finanziario in cinque anni.

E’ stato infatti deliberato l’incarico ad un legale, stanziando 16.500 euro, per rappresentare l’ente locale in questa nuova vertenza. Si tratta dell’avvocato Alessandro Lucchetti di Ancona, per il quale, in delibera, si parla di “comprovata serietà e capacità professionale” e di esperienza specifica in materia contabile.

Intanto, il quotidiano La Repubblica ha pubblicato passaggi della deliberazione con cui la Corte dei Conti di Genova motiva il diniego al piano di riequilibrio. Il dissesto è stimato in 11 milioni di euro e si parla, andando a ritroso di anni, di tasse non riscosse, di un ricorso all’indebitamento assolutamente eccessivo e di un numero di dipendenti superiore al dovuto. Pesano anche i numerosi contenziosi, quasi tutti persi, non coperti da adeguati accantonamenti prudenziali e da stime esatte. Sembra che si procederà  a verificare eventuali responsabilità personali degli ex amministratori e dei revisori dei conti.

Most Popular

Torna su
error: Contenuto protetto!