Video

Colpo in gioielleria a Chiavari: in manette famiglia sinti tradita da tatuaggio

 

Chiavari. Una famiglia di etnia sinti; padre 49enne, la madre 55 e la figlia 21, é finita in carcere con l’accusa di aver messo a segno un colpo in una gioielleria di Chiavari sei mesi fa circa. Il colpo frutto’ oltre 26mila euro grazie a tre anelli con brillanti. Poco dopo i tre facevano il “bis”, questa volta a Genova: in quell’occasione il valore del bottino fu di 8mila euro. La polizia del Commissariato di Chiavari ha individuato i tre dopo aver visionato le immagini delle telecamere dei due negozi: decisivo si è rivelato il tatuaggio con la scritta “Jason”.

Il colpo del giugno scorso a Chiavari

Most Popular

Torna su
error: Contenuto protetto!