News

Il Piano Urbanistico di Chiavari, Levaggi contesta: “Cemento in Colmata e in via Trieste”

Chiavari. Lunga commissione dedicata al Puc di Chiavari questa mattina in Comune.

Roberto Levaggi, ex sindaco e capogruppo di “Noi di Chiavari” ha contestato la fretta della maggioranza: “Hanno aspettato l’avvicinarsi alla scadenza il 9 dicembre, e ora pretendono di fare in pochi giorni quello che non hanno fatto in sette mesi. Ci hanno consegnato giovedì, alla commissione richiesta da noi, un dischetto con oltre 400 pagine da leggere e studiare e dopodomani c’è consiglio comunale.

Io ho contestato alcune scelte come ad esempio realizzare un parcheggio in corso Buenos Aires, in un’area dove non serve a nulla e rimarrebbe un cimitero per rottami. Con la scadenza del Puc, sino all’entrata in vigore definitiva, si potranno costruire decine di appartamenti in una zona già intasata, via Trieste, dal nuovo ex tribunale, dove noi avevamo previsto solo servizi. Eccoì, lì sì che che servivano i parcheggi”.

Levaggi contesta altresì il progetto nell’area di colmata: “E’ sbagliato mettere lì una scuola, si tolgono i giovani dal centro che ormai vede solo la presenza di anziani. La zona poteva essere utilizzata in altro modo, e l’unico che ha i soldi è Iren e dunque rimarrà area deserta con un depuratore. Perse le opportunità di rivolgersi a privati; l’impianto di depurazione viene spostato dal porto, non era stato detto durante la campagna elettorale”.

In merito alla votazione durante la seduta di consiglio comunale sul nuovo Piano, Levaggi al momento non intende sbilanciarsi: “Vorrei prima confrontarmi con il mio gruppo e poi decideremo”.

 

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular

Torna su
error: Contenuto protetto!