News

Bagnasco a Roma: “Ho fretta, non c’è tempo da perdere. La mia proposta è semplicissima”

Roma. Di corsa a Roma dopo l’incontro di stamattina nel suo Comune con il ministro alle ifrastrutture e trasporti Danilo Toninelli, il sindaco di Rapallo Carlo Bgnasco. In questi minuti si trova alla Camera dei Deputati per illustrare e rendicontare i parlamentari circa i danni subiti dalla violenta mareggiata. E soprattutto per chiedere aiuti concreti e tempi il più stretti possibile per intervenire.

“Noi dobbiamo ricominciare, siamo stetti sui tempi, i prossimi mesi deve ripartire la stagione balneare, la mia proposta sull’Imu è stata ben recepita, sono fiducioso. E’ semplice: i soldi che i cittadini pagano con l’F24 vanno all’Agenzia delle Entrate che li cambia in fianziamenti per alimentare il fondo di solidarietà. Io dico, quale modo migliore di fare solidarietà a chi ha bisgono in questa emergenza, e lasciare i denari nell’immediato ai Comuni? Così si possono risolvere i problemi e dare il via alla procedura già con la rata dicembre 2018, è per questo che io ho fretta: copriremmo 8 milioni di eruo, e un governo del cambiamento può farlo, attraverso un dereto legge, basta una settimana per modificare”.

Bagnasco coglie poi l’occasione per ringraziare tutti i suoi collaboratori, tra questi Alessandra Ferrara, assessore al bilancio e il dirigente comunale Antonio Manfredi.

“Abbiamo giocato tutti insieme la partita, il primo tempo, adesso c’è il secondo, quello della ripresa che non ha tempi brevi e noi dobbiamo ripartire. Ricordo alla popolazine che le barche verranno rimosse dai prvati, il 90% erano assicurate quindi ho provveduto a far fare perizie sul lungomare e saranno le assicurazioni dei privati a pagare i danni alla città di Rapallo.

Stanotte e stamattina tecnici e periti hanno fatto le stime dei danni, stiamo presentando tutta la documentazione al governo.

Mi spaventa la bonifica del porto, è fodamentale, sotto l’aspetto ambientale, va fatta assolutamente e ausico nella tempistica.

Al massimo due mesi e le barche non saranno più in passeggata. Spero, per Natale, di avere una città completamente diversa. Anche il ministro Toninelli oggi ha notato il lavoro enorme dei volontari e dei tecnici.

 

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular

Torna su
error: Contenuto protetto!