News

Tra i danni del maltempo anche il gommone della Croce Bianca: l’appello

Rapallo. Proprio in questo momento, il gommone della Croce Bianca sarebbe particolarmente utile, perché, come sottolinea il presidente, Fabio Mustorgi, potrebbe servire “per mantenere i collegamenti con Portofino ad oggi raggiungibile solo via mare, in ausilio al fondamentale e prezioso lavoro garantito dal corpo della Capitaneria di Porto”.

Quindi, la pubblica assistenza punta a rimettere in sesto il proprio mezzo di soccorso nautico gommone rescue 720 prestige, investito dalla furia delle onde il 29 ottobre. Ne scaturisce un appello: “Questo mezzo, assolutamente importante per garantire collegamenti e soccorsi nelle zone non raggiungibili da terra, ha bisogno di urgentissimi interventi di riparazione con un costo stimato di oltre € 3,000.00 – riprende Mustorgi – Chiediamo a tutti coloro che desiderano aiutarci di dare anche un piccolo contributo finalizzato a quanto sopra esposto. Sappiamo che la generosità dei rapallesi non è mai mancata in casi del genere”.

Nel frattempo, si può analizzare il comportamento della macchina dei soccorsi nella fase di emergenza: “Colgo l’occasione per ringraziare tutto il nostro personale che in questi giorni ha svolto uno straordinario ed ininterrotto lavoro di Protezione Civile e di soccorso in condizioni a dir poco difficili, ai nostri ragazzi, giovani e meno giovani, un grazie affettuoso”.

 

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular

Torna su
error: Contenuto protetto!