News

Val Petronio, alberi abbattuti dal forte vento. Vietato a Sestri l’accesso al fronte mare

allerta rossa

Si registrano diversi alberi abbattuti in Val Petronio a causa del forte vento. Il più alto è crollato a Castiglione Chiavarese: un cipresso di quasi una quarantina di metri in località Morasca, dietro il centro Costa Zenoglio, ha bloccato la strada isolando una casa (raggiungibile comunque a piedi tramite un’altra via) e danneggiato il tubo del gas, lasciando tutta la frazione senza fornitura. Già all’opera gli operati di Italgas per ripristinare il servizio, che dovrebbe tornare attivo in serata, mentre per la rimozione del tronco si provvederà domattina. Sempre a Castiglione Chiavarese si segnalano un altro albero abbattuto in località Prato e uno prima di Missano (Anas ha già provveduto a rimuoverlo). In località Fiume infine il muro di cinta di una villa è crollato sulla strada, ma la circolazione è stata ripristinata.

A Casarza Ligure c’è stato un albero caduto in località Novano, già rimosso.

A Sestri Levante si è abbattuto sulla pista ciclabile l’albero cosiddetto “del pepe” nei pressi del Grande Albergo; caduta anche una palma sul tratto di passeggiata nuova in via Brin a Riva; in ragione di questo e di altre cadute minori segnalate sul territorio comunale, è scattato il divieto di accedere alle aree verdi pubbliche e anche al fronte mare. Vietato anche esporre stasera la mastella della carta. Il Petronio resta sorvegliato speciale insieme al livello del mare in corrispondenza delle gallerie di Sant’Anna: ogni ora si susseguono aggiornamenti con Anas per decretarne, se necessario, la chiusura.

Most Popular

Torna su
error: Contenuto protetto!