News

Futuro dell’ospedale, Ghio scrive ad Asl e assessore Viale

Ospedale Sestri Levante

Sestri Levante. La sindaca Valentina Ghio scrive una lettera alla Asl e all’assessore regionale alla Sanità e vicepresidente Sonia Viale per sollecitare chiarimenti sul futuro del polo ospedaliero cittadino. “Continua a destare preoccupazione la mancanza di chiarezza sulla riorganizzazione delle attività chirurgiche a partire dalla Day surgery a Sestri Levante e il permanere – nonostante 3 anni di sollecitazioni – di 2 piani dell’Ospedale di Sestri Levante ancora vuoti. Ad oggi non c’è mai stato un confronto istituzionale specifico sulla riorganizzazione che dia modo al Sindaco di spiegare ai cittadini con quali reparti e specificità viene riorganizzato il Polo di Sestri. Una situazione che deve chiarirsi in tempi rapidi. La Sindaca di Sestri Levante Valentina Ghio sollecita a chiarimenti con una lettera all’Assessore Regionale Sonia Viale e all’Asl, in cui si chiede conto dello stato del Polo Ospedaliero di Sestri Levante. “Come già espresso in diverse note, il Polo Ospedaliero di Sestri Levante si trova in una situazione di scarsa tre anni sono vuoti amplie porzioni del 6° e del 3° piano, e non è noto se e quali attività arriveranno nel Polo. – afferma la Sindaca di Sestri Levante – Il nuovo Piano Socio Sanitario Regionale riconosce il ruolo centrale della riabilitazione, già presente nel Polo, ma non chiarisce cosa rimarrà dell’attuale conformazione. Definisce il Polo di Sestri come il Centro Oncologico dell’ASL 4, ma non vi è alcun riferimento a come questo si concilierà con l’attività chirurgica. Sestri Levante ha attualmente un blocco di attività chirurgica di oltre 3500 interventi l’anno (per la precisione 3595, dato 2017. La Sindaca sottolinea che “a seguito dell’Adozione del nuovo Atto Aziendale, la nomina del nuovo Direttore Socio Sanitario, l’apertura della struttura della SPDC di Lavagna, ci sono iniziative di riorganizzazione delle attività, ma finora non vi è stata ancora confronto specifico e presentazione di cosa verrà mantenuto e cosa arriverà a Sestri Levante nell’ambito di tale riorganizzazione”. In tutto questo percorso – continua la Sindaca – desta molta preoccupazione il fatto che non vi sia ancora chiarezza neppure sulla permanenza dell’attività e chirurgica di Day surgery e week surgery nell’Ospedale di Sestri Levante, sull’attività chirurgica senologica, e più in complessivo su come si intenda investire su questo Polo Ospedaliero”. “Per questo – conclude – chiede chiarimenti in merito al destino delle attività esistenti e sulle nuove attività previste per occupare gli spazi vuoti, sottolineando ancora una volta che l’ospedale di Sestri Levante, inserito nel quadro della sanità del territorio, non ha bisogno di soluzioni in più tempi, che lo svuotino senza la chiarezza delle nuove attività, del budget necessario a sostenerle e del cronoprogramma di attuazione. Riteniamo quindi non tutelanti dei cittadini iniziative di riorganizzazione che non siano state condivise con il territorio e che non siano figlie di un progetto chiaro, con risorse definite e tempi certi”.

Most Popular

Torna su
error: Contenuto protetto!