News

“E se ognuno fa qualcosa…”. L’incontro a Chiavari su don Pino Puglisi

Chiavari. Su iniziativa dell’Ufficio scuola della diocesi di Chiavari, Si è svolto questa mattina l’incontro che ha coinvolto i ragazzi di tutte le classi terze medie della città di Chiavari. Gli studenti hanno dialogato con Pino Martinez, amico e collaboratore di don Pino Puglisi, il sacerdote palermitano ucciso dalla mafia il 25 settembre 1993.

Riferisce don Alberto Gastaldi: “Pino Martinez ha raccontato l’impegno suo e di altri concittadini per migliorare i servizi di un quartiere, Brancaccio, controllato dai mafiosi. “Padre Puglisi–ha detto Martinez–ci ha sostenuto affinché il nostro spirito servizio riuscisse a coinvolgere tante persone, dare un volto umano alle nostre strade e alle nostre piazze”. Don Puglisi ha iniziato il suo operato a coinvolgere i giovani e i ragazzi. “Era importante cambiare una mentalità – ha aggiunto Pino Martinez – quella di pensare che fosse la mafia a gestire il territorio e di non aver nessuna speranza di un cambiamento”. L’impegno di Puglisi ha permesso a tanti cittadini di prendere coraggio, guardando a una nuova stagione di legalità.
I ragazzi delle scuole chiavaresi hanno proposto testi letterari e brani musicali sul tema dell’impegno civile. Hanno proposto anche numerose domande con il desiderio di comprendere meglio come questa vicenda possa ispirarli in scelte concrete e quotidiane”.

Most Popular

Torna su
error: Contenuto protetto!