News

Rapallo: si va verso cinque candidati sindaco

Rapallo. L’ufficializzazione della candidatura di Carlo Bagnasco ha portato con sé la conferma dell’asse con Mentore Campodonico e pure Pier Giorgio Brigati, ovvero colui che, cinque anni fa, vista la sua non appartenenza al mondo del centro destra, aveva chiesto di correre senza simboli di partito. Non sembra, insomma, a questo punto, che la strada del sindaco uscente possa tornare a condividere quella della Lega. A meno di svolte, Bagnasco potrebbe correre con il sostegno di una serie di liste civiche (il simbolo di Forza Italia non “tira” tantissimo in questo momento) e la Lega confermare la candidatura a sindaco di Alessandro Puggioni, con la quale mostrare sulla scheda il simbolo del Carroccio.

Nell’area di centro sinistra, il Pd non ha centrato la mediazione con “Libera Rapallo”, movimento che correrà sicuramente da solo, candidando Andrea Carannante e presentandosi come trasversale, avendo al proprio interno anche Paolo Iantorno, “nato” in Forza Italia. Potrebbe invece rimanere aperta la porta per una alleanza del Pd con la “Rapallo in Comune” di Sandro Sansò.

Sicuramente in corsa il Movimento 5 Stelle. Circola il nome di Isabella De Benedetti ma per le conferme bisognerà aspettare lo svolgimento delle procedure abituali del Movimento.

Da chiarire anche come si muova l’area che si è affidata, nelle precedenti tornate, agli unici due sindaci eletti alternativi al gruppo della Forza Italia rapallese, ovvero Armando Ezio Capurro e Giorgio Costa. Quest’ultimo potrebbe lasciare l’agone politico, mentre si dice che a candidarsi a sindaco potrebbe essere la sua vicesindaco Paola Tassara, forse sostenuta anche da Capurro.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular

Torna su
error: Contenuto protetto!