News

Il caso diamanti approda in Parlamento

Genova. Il caso dei diamanti gonfiati torna alla ribalta della cronaca attraverso la nuova iniziativa del Movimento Cinque Stelle. La vicenda approda in Parlamento perchè il deputato Roberto Traversi, è il primo firmatario di un’interrogazione a risposta scritta. “Si tratta di migliaia di correntisti, 70 solo a Chiavari, invitati dalla propria banca di fiducia a investire in diamanti, che, tuttavia, venivano venduti a un prezzo in alcuni casi anche più di tre volte superiore a quello reale” dice.

Traversi ha depositato alla Camera il documento con cui si rivolge al ministero dell’economia e delle finanze per chiedere se fosse a conoscenza della vicenda e se siano previste iniziative a tutela dei risparmiatori truffati e a prevenzione di simili casi in futuro.

Intanto è operativo lo “sportello diamanti”: basta inviare una mail all’indirizzo sportellodiamanti@gmail.com per ottenere informazioni e ricevere una prima assistenza gratuita.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular

Torna su
error: Contenuto protetto!