News

Tre premi speciali al Turio Copello 2018: ci sarà anche Enrico Rava

Chiavari. La Società Economica ha reso noti oggi i nomi dei premiati del Premio Turio Copello, tradizionale riconoscimento ad un artigiano ed un artista, che affonda nel XIX secolo, la cui cerimonia di consegna avverrà sabato, 20 ottobre, alle 17, nella Sala Ghio Schiffini. I due premi sono stati assegnati, sulla base della segnalazioni ricevute da Comuni e associazioni, dalla apposita giuria presieduta da Franco Cavagnaro. La medaglia d’oro per l’arte va ad Enrico Bertozzi. Giornalista, illustratore e fumettista, Enrico Bertozzi, 63 anni, per molti anni ha scritto e illustrato articoli inerenti le attività equestri dei popoli che ancora oggi usano il cavallo come mezzo di lavoro nell’allevamento bovino allo stato semibrado. E ha imparato tutto stando in sella nelle pampas dell’Argentina dove ha lavorato come gaucho, il cowboy sudamericano. Tornato in Italia, ha collaborato con riviste nazionali ed internazionali del settore equitazione, ha scritto ed illustrato il libro “Legno, cuoio e terre di frontiera”, ha scritto ed illustrato la serie a puntate “Cowboy, uomini tra mito e realtà” per il gruppo editoriale Monrif, ha scritto e disegnato inoltre i fumetti “Lucky cavallo appaloosa – Old Buckaroo – Sunshine Horse Club”. Per Bonelli Editore ha disegnato l’episodio della serie Tex dal titolo “Abilene Kansas”, ha scritto e disegnato il volume a colori “Wyoming”. Nel 1988 con Renzo Calegari e Gianluigi Didi Coppola (entrambi premi Turio-Copello) ha fondato la Scuola Chiavarese del Fumetto che ha diretto per 30 anni.

Medaglia  d’oro per l’artigianato a Officina 6M. Esther Bercic, Alice Devoto, Valentina Rioda aprono nel dicembre 2011 la loro Officina 6M in via Doria. Officina perché l’idea è proporre creazioni artigianali e servizi con l’obiettivo di un artigianato contemporaneo che sappia sfruttare anche strategie solitamente non appartenenti a questo mondo. Tre donne e tre amiche che hanno saputo immaginare e realizzare un futuro lavorativo differente partendo dai rispettivi interessi e competenze che, integrate armonicamente unendo gusto e semplicità, hanno permesso di creare una linea di abbigliamento e accessori femminili disegnati e realizzati con l’aiuto di un laboratorio sartoriale. Alla propria linea viene accostata una selezione limitata di articoli di altri marchi per completare l’offerta. Questa prevede anche di allestimenti e studi di criteri espositivi per aziende di Moda. In occasione di eventi e sfilate, studia gli outfits e la proposta visiva per i negozi, forma il personale addetto alla vendita e organizza corsi di approfondimento per professionisti del settore. Le tre fondatrici, nei 7 anni di attività, hanno attivamente ricercato collaborazioni e contaminazioni con artisti e altre aziende negli ambiti della moda e in quelli ad essa correlati. Nel 2016 si sono trasferite in via Rivarola.

Ci sono, poi, tre premi speciali, assegnati dall’Ufficio di presidenza della Società Economica. Uno, alla carriera, va al celeberrimo musicista Enrico Rava, icona del jazz internazionale, cittadino onorario di Chiavari.

Uno, alla memoria, al pittore Luigi Santini (foto a fianco), nato a Bedonia, zoagliese di adozione, scomparso lo scorso agosto. Più volte il Comune di Zogli lo aveva segnalato per il premio, ed era incorsa anche quest’anno per riceverlo.

Il terzo premio speciale va al sindaco di Neirone, Stefano Sudermania, per l’impegno per la riscoperta culturale dei grandi richiami fliscani e danteschi sul territorio del suo Comune.

Durante la premiazione si esibirà il “Giulia Cancedda Jazz Trio”.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular

Torna su
error: Contenuto protetto!