News

Omicidio di Sestri Levante, pm vuole un processo per Barbosa e Ginocchio

Sestri Levante. Il pm vuole processare Gesonita Barbosa e Paolo Ginocchio con l’accusa di omicidio in concorso avvenuto il 23 novembre dello scorso anni ai danni del lavagnese Antonio Olivieri, ex marito di Gesonita Barbosa. Il 44enne Olivieri era stato ucciso nello scantinato del palazzo dove abitava, in viale Roma, dopo essere stato colpito alla testa più volte eppoi strangolato con tre fascette da elettricista.

Paolo Ginocchio, 44 anni di Lavagna, secondo l’accusa mossa dalla Procura della Repubblica, sarebbe stato l’esecutore materiale dell’assassinio. La ex moglie di Olivieri, nuova compagna di Ginocchio, la brasiliana 36enne Gesonita Barbosa, è accusata di concorso nell’omicidio poiché, secondo quanto sostiene l’accusa, avrebbe “desiderato” la morte dell’ex marito e ne avrebbe parlato spesso col nuovo compagno istigandolo.

L’udienza preliminare è fissata per il 6 novembre davanti al gip, Silvia Carpanini. I due, detenuti presso il carcere di Marassi e Pontedecimo sono difesi da Emanuele Olcese, Stefania Pittaluga e Nicoletta Peri.

Il figlio nato dalla relazione fra Oliviero e Barbosa, minorenne, insieme alla zia, sorella della vittima, si costituirà parte civile tramite il legale Stefano De Bernardi nel qual caso i due sospettati vengano rinviati a giudizio. Le indagini erano state effettuate dalla polizia di Stato.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular

Torna su
error: Contenuto protetto!