News

“Ecco perché abbiamo accettato, con gratitudine, la donazione Ciana”

Santa Margherita. Il sindaco, Paolo Donadoni, e la capogruppo di “Donadoni sindaco”, spiegano, in una nota divulgata oggi, il voto favorevole che ha permesso, con l’astensione di tutti gli altri gruppi, di accettare la donazione di Giulio Ciana: un locale al pian terreno in via Roma ed una collezione di bozzetti di Flavio Costantini. Il donatore ha posto, come unica condizione, l’esposizione all’interno del locale per almeno 60 giorni della collezione delle opere stesse.

 «Un cittadino che dona dei beni suoi, privati, alla comunità testimonia anzitutto una affezione genuina verso la sua città e, nel contempo, quel senso di bene comune oggi non più così diffuso – dichiarano il Sindaco Paolo Donadoni e il Capogruppo del gruppo Donadoni Sindaco insieme per la Città Patrizia Marchesini – Giulio Ciana è già stato ideatore e artefice di iniziative di spessore culturale e sociale a Santa Margherita Ligure di cui tutti siamo grati. Pensiamo – in ambito culturale – all’attività di Spazio Aperto e all’Associazione Il Melograno – in ambito sociale. Adesso Giulio Ciana ha proposto al nostro Comune la donazione di un ampio locale in centro città, via Roma, dotato di un giardino esterno, e di alcune opere dell’artista Costantini, uno dei più importanti artisti genovesi insieme a Lele Luzzati, suo contemporaneo e amico. Sarà nostra cura utilizzarlo nello spirito di Giulio».

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular

Torna su
error: Contenuto protetto!