News

Il commissario D’Attilio prossimo all’addio al Comune di Lavagna

Lavagna. Non ci sono atti ufficiali e dal Comune non arrivano né conferme né smentite. Si sa, però, che, in questi giorni, lo stesso Prefetto sta salutando le persone che incontra a Palazzo Franzoni in chiave di commiato.

Nominato, poche settimane fa, Prefetto di Massa – Carrara, Paolo D’Attilio lascerà, a breve, il ruolo di membro della commissione straordinaria alla guida del Comune di Lavagna. Non c’è ancora la nomina di chi gli dovrà subentrare e questo impedisce di avere ancora l’ufficialità.

D’Attilio è entrato a Palazzo Franzoni il 27 giugno 2016, come commissario prefettizio, dopo la decadenza del consiglio comunale con le dimissioni di massa che seguirono l’inchiesta “Conti di Lavagna”. Il 27 marzo 2017 era arrivato il decreto di scioglimento per mafia, a seguito del quale l’amministrazione passava ad una commissione a tre, di cui D’Attilio era rimasto figura di principale riferimento. Gli altri due componenti, che rimarranno a Palazzo Franzoni, salvo sorprese, sino alla prossima primavera, con una terza figura aggiunta, sono Gianfranco Parente, viceprefetto aggiunto, e Marco Serra, dirigente di seconda fascia in servizio alla direzione centrale della finanza locale del ministero dell’interno (che aveva sostituito Raffaele Sarnataro).

Most Popular

Torna su
error: Contenuto protetto!