News

Red Lane, una corsia marina protetta per unire Rapallo, Zoagli e Chiavari

Zoagli. Il sindaco di Zoagli Franco Rocca sta analizzando la possibilità di realizzare una corsia marina protetta, entro i 100 metri, da una serie di boe segnaletiche per permettere a nuotatori, snorkelisti e amanti di canoa e kayak di percorrere in sicurezza sino a 5 Km. di questo tratto costiero tra i più suggestivi al mondo.

“Questo percorso diventa un valore aggiunto naturalistico, sportivo, una forte attrazione turistica oltre che uno strumento in grado di garantire una maggiore sicurezza in mare. L’utilizzo di boe di nuova generazione ecocompatibili e rimovibili nella stagione invernale lascia inalterato il fondale marino nel rispetto e nella tutela di tutte le norme. Per tutti questi motivi sono favorevole per valutare la fattibilità e la realizzazione di una red lane; è necessario predisporre piani economici di valutazione costi-benefici in merito a questa idea e, fra le ipotesi, è emersa quella di rivolgersi a degli sponsor sia per quanto riguarda la realizzazione materiale di questa corsia marina protetta sia per eventuali eventi da organizzare al fine di attuare una forma di risparmio finanziario sui capitoli di bilancio” spiega.

“Sarà fondamentale il posizionamento di boe più grandi in corrispondenza dei corridoi di lancio o dove si renderanno necessarie, atte anche a far riposare i nuotatori, cartelli informativi con un protocollo di istruzioni, cautele e avvertenze su come utilizzare questa area e come oltrepassare in sicurezza i corridoi di lancio e altro. Cartelli e informazioni anche cartacee da posizionare nelle spiagge lungo il percorso e nei punti più idonei. Ai costi iniziali di installazione seguiranno, negli anni successivi, costi minori di manutenzione, distacco e rimessa delle boe da sganciare nel periodo da maggio a settembre. Mi auguro che si possa concretizzare, con la sinergia reciproca dei Comuni limitrofi, questa Big Red Lane, cintura marina che unisce Zoagli, Chiavari e Rapallo nel rispetto di ambiente e normativa”, chiude Rocca, “trovando anche gli opportuni accordi per la messa in opera congiunta e condivisa. La distanza tra i comuni è di circa 8 km e al sindaco di Chiavari questa idea-progetto è piaciuta molto”.

Premi per inserire un commento

Scrivi una Risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su
error: Contenuto protetto!