News

Un centinaio di partecipanti al raduno dei Cavalieri dell’Asino d’Oro

Fontanabuona. Si è svolto a Cian de Dria l’annuale raduno estivo dei Cavalieri dell’Asino d’Oro. Sono stati circa un centinaio i  partecipanti all’iniziativa dell’associazione che raggruppa i sostentori delle iniziative culturali del Lascito Cuneo di Calvari. Tra questi, con la tessera n.1, il professor Giovanni Mennella, al quale è stato consegnato l’attestato di “incoraggiamento” per l’impegnativo studio delle enigmatiche incisioni del “masso di Cichero”,
il grande lastrone di arenaria costellato di segni, che è stato scoperto di recente grazie ai ricordi e alle conoscenze di Renato Lagomarsino, e ad una serie di coincidenze, accompagnate dalla ricerca effettuato da alcuni volontari di Cichero, coordinati da Carla Casella.
In merito al raduno, tra i presenti anche Valentina Ghio, sindaco di Sestri Levante, Stefano Sudermania, primo cittadino di Neirone, Fabio Zavatteri, vicesindaco di San Colombano Certenoli, Silvana Vernazza, funzionaria della Soprintendenza ligure, Zita Vaccaro Andersen, stella d’onore a merito della solidarietà, per l’attività svolta a Copenaghen a favore della comunità italiana.
Premi per inserire un commento

Scrivi una Risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su
error: Contenuto protetto!