News

“Il calo dei turisti a giugno è dovuto al cattivo tempo”

Si infiamma, anche sugli stessi numeri, il dibattito sull’andamento delle presenze in Liguria. L’assessore regionale Gianni Berrino replica non alla posizione presa dal 5 Stelle Fabio Tosi ma a quella del Pd, contestando le cifre da questo diffuse sulle presenze nel semestre gennaio – giugno.

“Su base regionale – dice Berrino – nonostante abbia pesato il maltempo di giugno sui primi arrivi legati al turismo balneare, il primo semestre ha registrato un lieve calo dell’1,9% (ben diverso dal -10% evocato dal Pd) rispetto ai 6,2 milioni di presenze del 2017. Anche la teoria che la Liguria abbia esaurito il proprio appeal solo perché è calato il livello di criticità internazionale non ha gambe: ci spieghi il Pd perché le presenze straniere sono in continuo aumento, addirittura di più rispetto a quelle italiane? Se gli stranieri che scelgono la nostra regione in ogni mese dell’anno – nei primi 6 mesi sono stati il 4,4% in più rispetto allo stesso semestre dello scorso anno”.

Nella foto, Berrino a Chiavari per la presentazione dei bandi riservati ai Comuni che avessero aderito al Patto per il Turismo.

Premi per inserire un commento

Scrivi una Risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su
error: Contenuto protetto!