News

Come Bobbio influenzò il Tigullio medievale

Sestri Levante. Dopo le due serate dedicate all’archeologia degli insediamenti di Terra Santa e agli scavi di Albenga, al MuSel di Sestri Levante prosegue il ciclo di appuntamenti con la storia e l’archeologia ad ingresso libero per il pubblico.

Mercoledì 1 agosto, alle ore 21,00 (Sala Carlo BO – 1 piano) si terrà la conferenza della professoressa Eleonora Destefanis, archeologa medievista dell’Università del Piemonte Orientale. Tema dell’incontro sono i risultati più recenti delle ricerche storiche e archeologiche dedicate al monastero medievale di Bobbio e ai suoi rapporti con il Levante ligure.

“Sappiamo che l’istituzione monastica fondata da San Colombano ha un’importanza straordinaria per l’evangelizzazione e per lo sviluppo economico altomedievale di un territorio veramente ampio – anticipa Fabrizio Benente, docente universitario e direttore del MuSel – Il monastero aveva celle e numerose dipendenze in Maritima, ossia nelle valli del Tigullio, a Caregli, Comorga, Scaona e nella zona degli attuali territori di Sestri, Casarza e Castiglione Chiavarese”.

Most Popular

Torna su
error: Contenuto protetto!