Video

Omar Pedrini a Chiavari: “Ho avuto un pubblico di tutte le età, è stato bellissimo. La musica deve vincere la paura”

Chiavari. Il cantante Omar Pedrini ieri sera si è esibito a Chiavari. Ha tenuto un concerto in piazza Nostra Signora dell’Orto, seguito da mille persone, organizzato dal Comune. Un pubblico di tutte le età, che gli ha fatto pensare ad una scaletta ben precisa del concerto, iniziato con una parte acustica, e terminato con l’hard rock.

Lo abbiamo intervistato al termine della sua esibizione, dopo che ha firmato autografi e scattato selfie e foto ricordo con i fans, al Serendipty Cafè: “E’ stata una bella serata, non ero mai stato a Chiavari, ho trovato un bel pubblico, di tutte le fasce d’età e questo mi ha fatto piacare.

Bisogna tornare a cantare e suonare in piazza. Questo è un periodo di grande paura, è vero che la sicurezza non è mai troppa ma certe leggi sono particolarmente rigide e mettono in grossa difficoltà gli organizzatori di eventi. La musica deve vincere la paura”.

Per Omar Pedrini la musica a volte è una condanna: racconta di avere preso in mano per la prima volta una chitarra a 4 anni, a 6 il primo “concerto”. Ai giovani consiglia di fare musica nuova e sviluppare il loro repertorio.

Poi naturalmente il passaggio su quando era nella rock band Timoria… “Dicono che sono stato il pioniere del rock italiano, questa cosa mi imbarazza, all’epoca con il gruppo non sapevamo cosa stavamo realmente facendo, ma in effetti siamo stati i primi, come i Litfiba…non è stato facile ma abbiamo avuto ragione a fare questo percorso”.

Intanto “Come se non ci fosse un domani” sta andando molto bene, e Pedrini a settembre si prenderà una pausa e si dedicherà ad altre sue passioni: il teatro, il cinema e l’insegnamento, perchè, dice: “Ogni tanto ho bisogno di tradire mia moglie, che è la musica, e concentrarmi su altre forme d’arte”.

Pedrini scrive anche programmi per Rai 5, Sky Arte, gli piace molto e spiega: “Se il mio cuore farà ancora qualche capriccio, ho un piano B da mettere subito in pratica”.

Most Popular

Torna su
error: Contenuto protetto!