News

Adesso è allerta giallo anche nel Tigullio

E’ prolungata sul Golfo Paradiso ed estesa anche nel Tigullio, l’allerta, dopo il grande acquazzone di questa mattina e in base agli ultimi modelli.

Per la precisione, il provvedimento emanato dalla protezione civile in base alle previsioni Arpal indica allerta sino alle 18 nelle zone B (quella che comprende Genova e il Golfo Paradiso), D ed E (Val d’Aveto), laddove avrebbe dovuto chiudersi alle 15. Questo, sempre per i bacini piccoli e medi.

Allerta estesa anche alla zona C (tutta l’area da Portofino a Sarzana, quindi con tutto il Tigullio) dalle 11 alle 18 di oggi, sabato 21, anche in questo caso per i bacini piccoli e medi.

Ecco la situazione descritta dell’Arpal:

“la struttura temporalesca che ha interessato il Centro-Ponente della nostra regione all’alba di questa mattina con precipitazioni d’intensità localmente molto forte e dalle cumulate localmente elevate, ha portato a modesti innalzamenti di livello idrometrico di alcuni bacini dell’interno e in particolare dei torrenti Orba e Stura (zona D) con i valori massimi osservati ampiamente al di sotto dei limiti di guardia.

Nelle ultime ore, un’altra struttura temporalesca piuttosto organizzata ha interessato il Levante ligure con precipitazioni d’intensità localmente molto forte sulle brevissime e brevi durate. Dapprima ha sostato sul mare di fronte al monte di Portofino, quindi si è spostata lentamente verso Sud-Est lambendo la fascia costiera compresa tra Sestri Levante e Monterosso per poi entrare nell’interno all’altezza di Levanto, dove ha fatto registrare gli episodi più intensi”.

Queste sono le ultime previsioni del tempo di Arpal:

OGGI SABATO 21 LUGLIO: Condizioni di marcata instabilità per il passaggio di una perturbazione atlantica con alta probabilità di temporali forti su BCDE fino al pomeriggio. Successivamente persistono condizioni moderatamente instabili con bassa probabilità di temporali forti in particolare sui rilievi di ABD in locale estensione alla costa in serata

DOMANI, DOMENICA 22 LUGLIO: L’ingresso di una serie di impulsi perturbati mantiene condizioni di instabilità con possibili rovesci o temporali sparsi. Fenomeni più probabili su BCE nellle prime ore, sui rilievi a partire dalle ore centrali in successiva locale estensione alla costa di AB nel pomeriggio-sera. Bassa probabilità di temporali forti con possibili allagamenti localizzati e danni puntuali per isolate raffiche di vento o trombe d’aria, grandine e fulmini, piccoli smottamenti. La protezione civile ricorda di osservare le opportune norme di autoprotezione.

DOPODOMANI, LUNEDI’ 23 LUGLIO: Residua instabilità con possibili temporali nella prima parte della giornata, in particolare su BCE. Successiva attenuazione dei fenomeni grazie al definitivo allontanamento della struttura depressionaria. Bassa probabilità di temporali forti con possibili allagamenti localizzati e danni puntuali per isolate raffiche di vento o trombe d’aria, grandine e fulmini, piccoli smottamenti. La protezione civile ricorda di osservare le opportune norme di autoprotezione. Mare molto mosso su C in calo.

 

Torna su
error: Contenuto protetto!