News

Salite in mongolfiera e funivia in notturna, ecco “Tramonti di Montallegro”

L’amministrazione di Rapallo presenta “Tramonti di Montallegro”, Rapallo dalla mongolfiera (che arriverà da Aosta e verrà posizionata al campo Macera). Partirà alle 21, a luglio i giorni 20-21-22, ad agosto il 3-4-5. Il biglietto si acquista allo Iat. Si accederá a venti per volta.

La mongolfiera sarà lo strumento per guardare Montallegro, dove si potrà giungere con la funivia anche alla sera.

Spiega Marco Pogliani, grande esperto in comunicazione e ideatore del progetto: «Il Santuario di Montallegro è uno scrigno di devozione e partecipazione genuina e la Novena dell’Alba ne è un esempio – sottolinea – Con questa iniziativa puntiamo a far sì che il Santuario diventi icona e punto di riferimento per il Tigullio tutto l’anno. Lo faremo tramite alcuni gesti: l’abbraccio protettivo di Maria simboleggiato dal manto azzurro, la salita verso l’alto sulla mongolfiera, i fasci di luce che segnaleranno la presenza del Santuario, la valorizzazione della funivia, elemento già di per sé spettacolare, e la presenza di importanti relatori in quello che sarà un “teatro all’aperto”, la scalinata del Santuario. Il tutto al tramonto, in ottica di un marketing turistico che mostri Rapallo sotto una luce diversa dal solito».

Grande entusiasmo da parte del sindaco Carlo Bagnasco (che si sta prodigando personalmente per ottenere i permessi necessari per il funzionamento della funivia in notturna, iter non semplice ma su cui l’amministrazione comunale punta in maniera particolare) e dell’assessore al turismo Elisabetta Lai: come puntualizzato da entrambi, la presenza di numerosi cantieri in città ha portato a rivalutare location di grande importanza come, appunto, il Santuario di Montallegro raggiungibile in soli sette minuti tramite la funivia, unica in Liguria.

Nella foto, la presentazione di questa mattina con, oltre ai citati, il presidente del consiglio comunale Mentore Campodonico e il rettore del santuario don Gianluca Trovato.

Most Popular

Torna su
error: Contenuto protetto!