Video

Il MuSel di Sestri Levante acquisisce un’importante opera di Dina Bellotti

Il Museo Archeologico e della Città di Sestri Levante acquisisce una nuova e importante opera di Dina Bellotti (1912-2003), pittrice che è sempre stata molto legata a Sestri Levante.

Nei mesi scorsi il Consiglio Direttivo del Gruppo “Medaglia d’Argento Fuochista Giuseppe Zolezzi”, ossia la sezione di Sestri Levante dell’Associazione Nazionale Marinai d’Italia ha comunicato al MuSel la decisione di donare l’opera di Dina Bellotti. Concluso l’iter di donazione, l’opera entra a far parte delle collezioni d’arte del MuSel.

La lettera del presidente Mario Cafferata non mi ha sorpreso, ma mi ha commosso, perché menzionava esplicitamente la volontà di Sergio Perrone, già presidente della medesima Associazione. Mi sembra doveroso ricordarlo. Nel 2017, il Gruppo locale dell’Associazione Nazionale Marinai d’Italia aveva affidato temporaneamente al MuSel l’opera, in modo che fosse esposta al pubblico in occasione della nostra mostra “Presenze d’Arte a Sestri Levante”. In quell’occasione, con Sergio Perrone e altri soci avevamo condiviso l’idea di una donazione al MuSel e al Comune di Sestri Levante che rendesse il quadro fruibile ad un ampio pubblico, in maniera permanente.

Il Ritratto di Marinaio appartiene alla produzione iniziale di Dina Bellotti. Nel 1934 la pittrice alessandrina concluse gli studi, diplomandosi all’Accademia Albertina di Torino e avviò il suo primo studio in Via Bava 9. Nel 1934 ottenne il “Premio della Regina” per l’acquaforte. L’incisione “Per il passaggio del Piave” fu acquistata dal Direttorio Nazionale dell’Associazione Combattenti. Nel 1938, la Bellotti partecipò per la prima volta alla Biennale di Venezia e la sua incisione “Torino, piazza Emanuele Filiberto” fu acquistata dal Re ed è oggi conservata nella Quadreria del Quirinale.

Il ritratto di Marinaio – oggi acquisito dal MuSel – fu esposto alla XXIII Biennale di Venezia, nel 1942. In quell’occasione fu riprodotto fotograficamente dalla Fotografia Giacomelli di Venezia.

Il quadro di Dina Bellotti, grazie alla donazione del Gruppo locale dell’Associazione Nazionale Marinai d’Italia, impreziosisce le collezioni d’arte del MuSel e sarà esposto a Palazzo Fascie, dopo una fase di studio dell’opera e dopo un necessario intervento conservativo del suo supporto ligneo.

Most Popular

Torna su
error: Contenuto protetto!