News

Boitano, il pesto, il partigiano e l’arcipelago africano

Roma. Un vasetto di pesto confezionato da Zeffirino a Genova, perfettamente in linea con la campagna promozionale della Regione, è stato l’omaggio del consigliere regionale Giovanni Boitano al presidente di Cabo Verde, Jorge Carlo Fonseca,

incontrato a Roma, nell’ambasciata del Paese africano (un arcipelago al largo della costa nord occidentale), a margine della cerimonia a ricordo del partigiano Nicolau do Rosario, ucciso a Genova dai nazifascisti proprio alla vigilia della Liberazione, il 24 aprile 1945:

“Il presidente Fonseca ben conosce la storia del nostro Paese – afferma Boitano – e le vicende che hanno permesso all’Italia di tornare ad essere libera e democratica. Ho invitato Fonseca a visitare la Liguria e in modo particolare nel Tigullio per rafforzare i rapporti tra le due comunità, sono diversi i liguri che risiedono nell’arcipelago dove hanno intrapreso importanti attività economiche, come tanti sono i capoverdiani presenti nella nostra regione”.

Torna su
error: Contenuto protetto!