Video

Autobus, una app e servizio a chiamata

Dopo il primo incontro pubblico in aprile, dove la clientela aveva lamentato soprattutto i disservizi dovuti ai difetti dei mezzi, ieri sera, a Ferrada di Moconesi, si è tenuto il secondo appuntamento pubblico condiviso tra utenti e dirigenti di Atp Esercizio.

Clima molto più disteso, con l’azienda che ha esposto il piano di rinnovo del parco mezzi, in piccola parte già eseguito.

I viaggiatori vorrebbero più informazione alle fermate (la corriera è in ritardo? O è già passata?).

Atp annuncia che dal prossimo inverno in alcune località come Neirone, Coreglia e Romaggi, verrà introdotto il servizio a chiamata, solo in presenza di viaggiatori effettivi, già felicemente sperimentato nelle frazioni di Recco.

Premi per inserire un commento

Scrivi una Risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su
error: Contenuto protetto!