Video

Chiavari, la fontana di Piazza Milano ora è intitolata all’8 Marzo

Inaugurata questa mattina la fontana di Piazza Milano dedicata all’8 Marzo, grazie alla sinergia tra Comune di Chiavari e il Centro Italiano Femminile che hanno fortemente voluto intitolarla a tutte le donne. 
Hanno preso parte all’evento il Sindaco Marco Di Capua, il Vice Sindaco e Assessore alle Pari Opportunità Silvia Stanig, gli Assessori Giuseppe Corticelli e Fiammetta Maggio, il consigliere capogruppo Alberto Corticelli, e il Presidente del CIF Simona Gazzolo; ma anche i sindaci di Cogorno, Enrica Sommariva, e di Mezzanego, Danilo Repetto e i rappresentante delle Forze Armate.
Madrina dell’evento è stata Suor Mafalda Canevello dell’Ordine Gianelline, suora imprenditrice della società “Catering Più”; presenti Don Pino Privitera, consulente spirituale del Centro Italiano Femminile, la poetessa M. Grazia Sbarboro e la cantante Giulia Cancedda. 
Molte le associazioni coinvolte, tra cui Soroptmist International Club, Zonta Club Portofino-Tigullio, Snoq, Associazione Culturale L’Agave, Club culturale artistico Le arti si incontrano, Associazione L’Agorà di Lavagna, l’HiroAndCo, e Fidapa sezione Tigullio. 

“Il messaggio è di speranza e pari opportunità per tutte le donne – afferma il Sindaco Di Capua – l’intitolazione è un modo per ricordare l’importanza della figura femminile all’interno della famiglia e della società, in un momento storico fortemente segnato dalla violenza e dal femminicidio.”
Conclude il vice sindaco Silvia Stanig: “Dedicare una fontana all’8 marzo è dedicare un pensiero a tutte le donne. Un omaggio alla femminilità e alla maternità. Un modo nobile per ricordare e ringraziare tutte le donne che nel quotidiano ricoprono ruoli importanti, delicati e talvolta pericolosi. Un pensiero a tutte le donne che fanno parte delle forze armate, alle donne impiegate e impegnate nel sociale che accompagnano le famiglie, a volte, su sentieri molto dolorosi. Alle donne a cui affidiamo l’educazione dei nostri figli fin dai primi momenti dell’infanzia. È il momento di riflettere e di lavorare tutti insieme affinché le cose cambino e questo piccolo gesto speriamo possa servire a veicolare questo messaggio così importante.”

Most Popular

Torna su
error: Contenuto protetto!