News

Studi sulla pericolosità sismica a Ne, Castiglione, Rezzoaglio e Santo Stefano

Prendono il via in questi giorni gli studi sulla pericolosità sismica del territorio regionale per individuare tutte le azioni necessarie per la riduzione del rischio.

Secondo quanto fa sapere l’assessore Giacomo Giampedrone, la giunta ha stanziato oggi 235mila euro, a valere sul fondo nazionale della Protezione civile e sul bilancio regionale. Eseguiti questi studi, “tutti gli strumenti urbanistici comunali dovranno adeguarsi a quanto emerso, sia in termini di costruzioni degli edifici, sia per eventuali ulteriori studi di pericolosità che si andranno ad aggiungere alla precedente zonizzazione approvata l’anno scorso, per poter intervenire con misure specifiche e ancora più mirate”.

Saranno diciannove i Comuni interessati, di cui, in provincia di Genova, Castiglione Chiavarese, Ne, Rezzoaglio, S. Stefano d’Aveto.

 

Most Popular

Torna su
error: Contenuto protetto!