News

“Con Dante a Chiavari sulla Fiumana Bella”, l’evento il 23 giugno al Parco Rensi

Chiavari. A tre anni dal 700° anniversario della morte di Dante Alighieri, che sarà celebrato in tutto il mondo, Chiavari, insieme con il Comune di Neirone, riscopre i luoghi citati dal Sommo Poeta.  Neirone e Chiavari, come documentato da Paola Manni, vicepresidente dell’Accademia della Crusca, docente di filologia italiana all’Università di Firenze, sono entrambi siti danteschi. A Neirone, si trovano i ruderi dell’antico borgo di “Siestri”, citato nel XIX Cantico del Purgatorio, in cui il Sommo Poeta racconta l’incontro con Papa Adriano V dei Fieschi cominciando la terzina con “Intra Siestri e Chiaveri s’adima una fiumana bella”.

Sabato 23 giugno ore 21, al Parco Rensi, sulla sponda chiavarese dell’Entella, i due Comuni organizzato la manifestazione “Con Dante a Chiavari sulla Fiumana Bella”. Ci sarà l’attore Maurizio Lastrico che leggerà e reciterà il Cantico XIX del Purgatorio, con la partecipazione dei Sestieri di Lavagna con la Gratie d’Amore, il rocker sestrese Angelo Minoli, impegnato anche nella Divina Commedia Opera Musical, e la Camerata Musicale Ligure.

Dice il sindaco di Chiavari, Marco Di Capua: “Siamo orgogliosi di valorizzare il nostro territorio anche sotto il profilo culturale con un omaggio a Dante Alighieri: Chiavari si ritiene a tutti gli effetti una città dantesca. Oltre al commercio e all’artigianato, Chiavari offre un patrimonio storico importantissimo. Grazie alla sinergia con il comune di Neirone, abbiamo organizzato un evento capace di ripercorrere le tracce del passaggio di Dante Alighieri sulla Fiumana Bella”.

L’iniziativa inoltre sposa tutto il percorso che fin qui ha seguito l’assessorato alla cultura del Comune di Chiavari: la valorizzazione del patrimonio culturale e del territorio a 360° gradi. Anche la scelta di organizzare la serata del 23 giugno al parco Rensi non è casuale. “Quest’anno l’oasi faunistica del fiume Entella compie trent’anni e l’evento si inserisce tra le attività volte celebrare questo importante anniversario, insieme ad altre di carattere ambientalistico, che abbiamo già proposto e che sono tuttora in programma. La riscoperta, dunque, dei luoghi di Dante è il ripercorrere la storia della nostra terra d’origine e l’origine della nostra lingua”, spiega Silvia Stanig, vicesindaco di Chiavari e assessore alla cultura.

 

Most Popular

Torna su
error: Contenuto protetto!