News

Borse di studio della Società Economica: ecco tutti i nomi degli studenti meritevoli

Chiavari. Saranno consegnate venerdì, 8 giugno, le borse di studio che la Società Economica destina agli studenti più meritevoli del territorio del Tigullio.

Peraltro, quest’anno, alle borse di studio tradizionali si aggiungono quelle frutto della generosità di Lino Tito Fontana, storico presidente della Promotur, che alle due elargizioni intitolate ai propri genitori, aggiunge un terzo riconoscimento a titolo personale.

Ecco, allora, i nomi di tutti i premiati:

Liceo Marconi Delpino: Margherita Capuano (“Fedora Botto”), Ratti Elia (“Avv. Luigi De Ferrari”), Andrea Biondi (“Fedora Botto”), Andrea Biondi (“Copello-Cassani”), Antonio Lia (“Dott. Alessio Levaggi”). Istituto Nautico C. Colombo: Mattia Podestà (“Attlio Frugone”), Arianna Carelli (“Fortunato Frugone”). Istituto Natta-Deambrosis: Riccardo Grazi, Gloria Ferraris, Leonardo Lazzara, Andrea Arado, Leonardo Meloni e Valentina Maria Scarfò (“Irma ed Ebe Descalzo”) Roberto Capalbo (“Oreste Rocca”). Istituto comprensivo Sestri Levante, scuola secondaria I grado: Andrea Canizzaro e Matilde Mori (“Irma ed Ebe Descalzo”). Istituto scolastico paritario Santa Marta: Guia Bertolone (“Margherita Morandi Bertiati”). Scuola Media “Traversone”: Gaia Smaniotto, Valeria Cuneo e Edoardo Pereira (“Gand’Uff. Giuseppe Fontana e Giuseppina Malatesta” “Commendatore ragioniere Lino Tito Fontana”), Williams Rocca (“Cav. Luigi Brizzolari). Istituto “Marsano”: Alessio Demartini (“Lascito Scarsella”). Liceo artistico “Luzzati”: Arianna Cattani (“Copello-Cassani”). Istituto scolastico paritario “Gianelli”: Mattia Garbarino (“Luisa Canepa- Gino Morandi”). Centro di formazione professionale “Villaggio del ragazzo”: Lorenza Balocchi (“Cassani-Copello”). Istituto tecnico “In memoria dei Morti per la Patria”: Beatrice Arado (“Cassani-Copello”), Sonia Fugazzi (“Rossi Raffaele-Eugenia e Mario Ravenna”). Segale Eleonora e Diego Henriquet (“Lascito Anna Serre”). Istituto “F. Liceti”: Gaia Fraccaroli e Grzegorz Mikulski (“Lascito Anna Serre”). Asl 4 Corsi di Laurea Infermieristica e Fisioterapia: Luca Tacchino e Ilieva Stojka (“Fortunato Frugone”). Università di Genova, Dipartimento Scienze della Formazione: Mattia Lippi (“Stefano Casaretto”). Nella stessa occasione, come da tradizione, la Società Economica consegnerà un contributo all’Istituto Studio e Lavoro e alla Società di Mutuo Soccorso “Vittorio Leonardi” per le rispettive attività di natura sociale.

Così commenta il Presidente della Società Economica, Francesco Bruzzo: “La cerimonia di assegnazione delle borse di studio sarà sicuramente una festa per tanti giovani, un evento a loro  gradito che riempirà la nostra sala delle grandi riunioni e premierà fra gli applausi i compagni più meritevoli e spesso, fra loro, anche chi ne ha  bisogno. E’ un evento molto bello al quale spero possa partecipare tutto l’Ufficio di Presidenza  a testimonianza di quanto la Nostra Associazione abbia investito ed investa nell’istruzione fin dall’inizio della sua esistenza promovendo la nascita di scuole ancora in attività sul territorio, inventandosi concorsi di vario genere, ma soprattutto garantendo spazi quotidiani per lo studio e la ricerca, in una biblioteca che annualmente sottrae sempre più spazio agli ambienti di lavoro di via Ravaschieri ed ora sospinta dalla bella stagione sta cercando soluzioni esterne nel verde del giardino di proprietà, all’ombra fresca dell’austero Castello di Chiavari. Sento il dovere di ringraziare coloro che nella storia hanno iniziato con la loro magnanimità questo importantissimo gesto, che ci permette di continuare a rispettare la Loro volontà. In virtù della coerenza all’impegno che stiamo dimostrando, non senza qualche sacrificio, non ho vergogna di chiedere a chi ne abbia la possibilità e ci creda, di unirsi, come è avvenuto quest’anno attraverso un socio anziano, al numero di quei soggetti benemeriti della Società Civile che hanno profuso risorse per questo nobile fine nei confronti delle nuove generazioni”.

Alle parole del Presidente si aggiungono quelle di Raffaella Fontanarossa, Assessore ai Beni Culturali Società Economica di Chiavari:

 “Si dice che un’ora di lezione può cambiare la vita: non so se una borsa di studio può essere altrettanto determinante – e nemmeno se sia corretto che lo sia – ma di certo, anche per il suo valore simbolico, più che materiale, essa è qualcosa di più di un incoraggiamento, di una benevola “pacca sulla spalla”. Dare una borsa di studio è innanzitutto un riconoscimento, grande o piccolo che sia, un invito a continuare, a proseguire in quella meravigliosa attività che si chiama studio. Anche per queste ragioni l’annuale consegna delle borse di studio da parte della Società Economica è per tutti noi un’occasione di gioia e, una volta tanto si può dire, di grande orgoglio”.

Most Popular

Torna su
error: Contenuto protetto!